Incontro Area Territoriale Tigullio

L’incontro, con inizio alle ore 15:00, ha visto un’ampia affluenza di cittadini chiavaresi e del Tigullio, rappresentanti di istituzioni, associazioni, professionisti, mondo del lavoro e terzo settore.

Come da programma l’incontro si è svolto in tre momenti diversi: una prima parte a carattere frontale con presentazioni da parte delle autorità e dei relatori di Città Metropolitana, una seconda parte di workshop con 5 tavoli di lavoro ed una terza, plenaria, di sintesi dei lavori e conclusioni.

Il Sindaco Roberto Levaggi ha salutato e ringraziato i presenti ed in particolare la Società Economica che ha messo a disposizione la sua sede per l’incontro, tutti i numerosi partecipanti e la Città Metropolitana di Genova.
Ha ricordato con soddisfazione il lavoro svolto come Consigliere delegato alla Pianificazione e Urbanistica della Città metropolitana nel 2015, che si è concretizzato anche con una prima serie di incontri sul territorio, durante i quali sono state presentate 10 idee per la pianificazione, fra le quali la dichiarazione condivisa di Genova metropolitana come “Porta dell’Europa”.

La Vice Sindaco Valentina Ghio ha ringraziato e portato i saluti dell’amministrazione della Città Metropolitana. Ha illustrato il percorso per la formazione del Piano Strategico, ha evidenziato l’obiettivo di portare a conclusione il progetto di piano entro marzo 2017. La Vice Sindaco si è soffermata sul tema delle “zone omogenee”, che devono essere intese come ricchezza della partecipazione democratica, ed ha descritto una prima ipotesi di articolazione in macro zone.

E’ stato presentato un breve video con interviste.

Il gruppo di lavoro della Città Metropolitana, rappresentato dalla dott.ssa Cristiana Arzà della Direzione Generale, ha illustrato i contenuti metodologi del Piano Strategico, la visione strategica e le tematiche che saranno approfondite nel piano, dando particolare evidenza al cambiamento di funzioni e ruolo della Città metropolitana rispetto alla Provincia.

Il Sindaco Marco Doria ha fatto il punto sulle tematiche più stringenti che riguardano il presente ed il futuro dell’Ente. Ha evidenziato luci ed ombre del nuovo Ente, le forti aspettative ed i limiti imposti dalla legge Delrio, ma soprattutto le scarse risorse a disposizione. L’impegno della Città metropolitana è di utilizzare tutti gli strumenti a disposizione per il reperimento di risorse.
Valorizzare le specificità delle diverse aree del territorio, in un disegno organico di città metropolitana, creare un asse con Torino e Milano per formare un’area del nord ovest competitiva in Europa, avendo come presupposto un’adeguata rete infrastrutturale.

La seconda parte dell’incontro, organizzata con la collaborazione dell’Istituto Nazionale di Urbanistica (INU), ha visto la formazione di 5 tavoli di lavoro, ai quali hanno partecipato tutti i presenti indistintamente, ciascuno fornendo il proprio contributo sulla base dell’esperienza e delle conoscenze, e la propria visione della città metropolitana.
I rappresentanti di INU e della Struttura di Città Metropolitana hanno svolto il ruolo di moderatori della discussione ed hanno fatto sintesi dei contenuti e delle proposte.

Maggiori dettagli sullo svolgimento del lavoro dei 5 tavoli sono pubblicati sul portale. Gli Enti e i portatori di interesse possono integrare i contributi forniti ai tavoli utilizzando il form presente nella sezione “partecipa al piano”.
Gli esiti degli incontri sui tavoli costituiranno argomento di discussione nell’ultimo incontro che si svolgerà a Genova il 1° febbraio.

La terza parte dell’incontro ha visto i rappresentanti dei 5 tavoli illustrare l’esito delle attività svolte durante i workshop in seduta plenaria.
L’appuntamento è sul portale per la compilazione dei questionari e sul form per raccogliere contributi, suggerimenti e progetti.

All’incontro hanno partecipato anche i Consiglieri della Città Metropolitana, riuniti in Commissioni congiunte: Gian Piero Pastorino, Cristina Lodi, Arnaldo Buscaglia, Roberto Levaggi, Giovanni Collorado, Carlo Bagnasco.

Si riporta di seguito l’elenco dei presenti:

Enti Numero Presenti Elenco
Comuni 15 Sestri Levante, Chiavari, Zoagli, Rapallo, S.Margherita Ligure, Lavagna, Cogorno, Moneglia, Casarza Ligure, Castiglione Chiavarese
Cittadini 3
Altri Enti pubblici 4 ASL Chiavarese, Regione Liguria, GAL
Sindacati e mondo economico 19 Società Economica Chiavarese, UIL Trasporti provinciale, UIL Trasporti regionale, CGIL Tigullio, FILT CGIL, FIM CISL Tigullio, Cisal, Confindustria, CISL Area metropolitana, Intesa San Paolo, CNA, Operatori Nautici Tigullio
Professionisti ed esperti 15 Ordine Architetti, Fondazione Labò, INU, Liberi professionisti: architetti e geologi
Associazioni 8 ANCI Liguria, Federazione italiana amici della bicicletta Tigullio, Italia Nostra, ANFFAS Tigullio Est, Noimandiamo, UNUCI, Cittadinanza Liguria onlus, Associazione Italiana contro l’epilessia Liguria
Servizi 8 Liguria digitale, Mediaterraneo Servizi, Consorzio Portofino Coast, Istituto Morando, Lega Navale Chiavari, Progetto S.Margherita srl, Laboratorio Territoriale Tigullio
Stampa 5 Telegenova, Levante News, Il Secolo XIX, Areametropolitanagenova.blogspot.it
Consiglieri Città Metropolitana 6 Gian Piero Pastorino, Cristina Lodi, Arnaldo Buscaglia, Roberto Levaggi, Giovanni Collorado, Carlo Bagnasco
Città Metropolitana 13 Direzione Generale, Direzione Sviluppo Economico, Direzione Territorio e mobilità

Cartelloni

COLORE FOTO TAVOLI Verbale
Verbale
Verbale
Verbale
Verbale
Verbale